Festa di San Josémaria: celebrazioni in Toscana.

In prossimità della memoria liturgica di San Josemaria Escrivà de Balaguer, fondatore dell’Opus Dei, che si celebra il 26 Giugno, riportiamo di seguito orari e luoghi delle celebrazioni liturgiche che si svolgeranno in Toscana:

– A Firenze, il venerdì 22 giugno 2018 S.Em.R. Giuseppe card. Betori, Arcivescovo di Firenze, presiederà la S. Messa nel Santuario della SS Annunziata alle ore 19.00 con la partecipazione canora dell’ensemble Estro Armonico Fiorentino diretto dal M° Lucia Baldacci.

A partire dalle ore 18.00 i sacerdoti saranno disponibili per le confessioni.

scarica QUI l’invito alla S. Messa di Firenze

– a Pisa, martedì 26 Giugno 2018 S.E.R. mons. Giovanni Paolo Benotto, arcivescovo di Pisa, celebrerà la S.Messa alle ore 18.30 nella chiesa di Santa Caterina d’Alessandria.

scarica QUI l’invito alla S.Messa di Pisa

– a Centoia nel comune di Cortona (AR), martedì 26 Giugno 2018 don Fabio Magini celebrerà la S.Messa alle ore 18.00 presso la parrocchia della Beata Vergine Maria del Rosario e santa Firmina. Seguirà un ritrovo conviviale tra i partecipanti.

– a Volterra (PI), giovedì 28 giugno, don Fabio Villani celebrerà la S. Messa alle ore 16.30 nella chiesa di Santa Chiara.

Jorge Mario Bergoglio. Una biografia intellettuale.

Massimo Borghesi, Jorge Mario Bergoglio. Una biografia intellettuale.

Jaca Book 2017

Il libro di Massimo Borghesi è un grande aiuto per capire i tempi che stiamo vivendo e il modo in cui li affronta papa Francesco.

Non è un mistero che sia in ambito cattolico sia al di fuori della Chiesa ci sono persone che dissentono dall’attuale pontefice. Le critiche hanno gradi diversi di intensità: si va dal rubricarlo come papa argentino, ossia latino americano, lontano dalla comprensione dell’Europa (e della sua cultura) e del nord America (e dell’economia di mercato), ad una sorta di antipapa, un riformatore che sta annacquando il pensiero della chiesa introducendo una forma di relativismo morale.

Il lavoro di Borghesi non lascia spazio alle inutili polemiche e si concentra invece sul pensiero, sulla formazione intellettuale del papa. La ricerca tenta di ricostruire in sostanza le ragioni dei comportamenti, delle parole e degli scritti di papa Francesco, che ovviamente sono radicati prima di tutto nella sua lettura dei Vangeli, e nell’essenza del messaggio cristiano, ma che hanno anche un’origine di pensiero maturato attraverso la frequentazione di idee e di persone specifiche.

Il risultato dell’indagine è una mappatura di nomi e di approcci alla fede che Borghesi ha ricostruito e verificato con lo stesso papa Francesco, attraverso lunghe e mirate interviste. Per questo possiamo dire che il libro è di più di una ricostruzione di uno studioso.

Chi, e sono moltissimi, non fatica a vedere in papa Francesco un autentico e profondo pastore, inviato dalla Provvidenza, che guida la Chiesa con mano sicura in questo nostro mondo postmoderno, sempre più globalizzato e poco interessato al messaggio di salvezza di Cristo, potrebbe ritenere la lettura di questo volume una perdita di tempo. Ma se costoro volessero farsi carico delle incomprensioni, se desiderassero capirne più a fondo le ragioni, e soprattutto sapere come rispondere a esse, allora il volume è un eccellente strumento in grado di fare luce.

Un altro pregio del libro consiste nel mostrare la continuità tra l’attuale pontefice e i suoi predecessori. Certamente ci sono aspetti originali e nuovi nel suo operato, ma non percepire anche la sintonia con la tradizione sarebbe un’operazione scorretta. Il volume è organizzato in sette capitoli: il primo fornisce la mappa della sua formazione intellettuale giovanile, il secondo e il terzo sono dedicati alla polarità (Romano Guardini), il quarto al tema della modernità, il quinto allo strapotere dell’economia, il sesto alla vita come testimonianza e l’ultimo alla contemporaneità

“La santità della porta accanto”. Incontro per cooperatori dell’Opus Dei. Lucca, 2 Giugno 2018

Festa del Beato Alvaro del Portillo 2018

Il prossimo 12 Maggio 2018, nella Basilica di S. Salvatore in Ognissanti a Firenze (mappa), si celebrerà la S. Messa in occasione della memoria liturgica del Beato Alvaro del Portillo.

La celebrazione avrà inizio alle ore 11:00. I sacerdoti saranno disponibili per le confessioni dalle ore 10.00.

Sarà una bella occasione per vivere la devozione al Beato Alvaro e per conoscere gli amici che portano avanti le attività formative che l’Opus Dei promuove in tutta la Toscana.

Vi aspettiamo assieme ai vostri amici e famiglie per vivere assieme un momento bello di preghiera e di famiglia.

Don Alvaro dal Cielo ci aiuterà a raccogliere abbondanti frutti di conversione personale e di apostolato.

scarica l’invito alla celebrazione liturgica 

PELLEGRINAGGIO IN TERRA SANTA 2018

Dalla Galilea a Gerusalemme sulle orme di Cristo

dal 20 al 27 Marzo 2018

con sosta al Visitor Center di Saxum, sulla via di Emmaus

Andare in Terrasanta è momento fondamentale nel cammino di fede del cristiano: percorrere le strade tracciate dai Padri, attraversare i deserti dei Profeti, meditare là dove Gesù parlò alle folle e ai suoi discepoli, pregare dove si raccoglieva la prima Chiesa.

Alla scoperta di testimonianze antiche, ma ancora presenti e vivissime.

Le prenotazioni si accettano, fino ad esaurimento dei posti, entro e non oltre il giorno 15 FEBBRAIO 2018.

Per informazioni, scrivere a: direzione@accademiadeiponti.it

consultare QUI il programma allegato