Articoli

Thérèse Hargot. Una gioventù sessualmente liberata (o quasi).

Thérèse Hargot. Una gioventù sessualmente liberata (o quasi).

Sonzogno, 2017.

(di Giancarlo Polenghi)

Thérèse Hargot è una giovane sessuologa belga (nata nel 1984), sposata con tre figli che vive a Parigi. Ha una laurea in filosofia e un master alla Sorbona in scienze sociali. Si occupa di educazione all’affettività e fa consulenza come sessuologa.

On line si trovano diversi video in cui è possibile sentirla parlare, piena di energia e di spirito positivo, della sessualità di oggi, spesso malata e distorta. Una giovane donna, disinvolta e tutt’altro che rigida affronta temi che sono tabù, come la pornografia, il sesso dei minori, l’omosessualità, la contraccezione e l’aborto. Il suo approccio è fattuale, ossia parte dai problemi che i giovani e gli adulti hanno con il sesso. Lei stessa spiega di essere nata e cresciuta quando la rivoluzione sessuale del 68 aveva già vinto tutte le sue battaglie e di aver pertanto vissuto in un clima di grande libertà sessuale, ma anche di grandi disagi e problemi, che attraverso il suo lavoro ha potuto conoscere e vedere da vicino.

Personalmente credo che prima di decidere di leggere il suo libro è utile vederla in video perché lo spirito pratico e la vitalità di Thérèse sono elementi importanti del suo messaggio. Un messaggio che esprime riflessività e coraggio, ma anche senso pratico e misura.

Sulla pornografia la sua opinione è diretta. Non si vuol affrontare il problema, afferma, perché, anche se è evidente il danno che provoca sui giovani, gli adulti sono i primi a farne uso e non vogliono rinunciarvi. Peraltro i danni sono presenti sui giovani come sui grandi, e ciò non ostante si mette la testa sotto la sabbia.

Il saggio di Thèrése è molto utile ed istruttivi per tutti, ma certamente è di grande aiuto per i genitori perché, con dovizia di dati, svela un mondo che seppur forse intuito, spesso non si conosce.

Anche il femminismo e la cosiddetta liberazione sessuale della donna viene presentato nelle sue diverse dimensioni, così come il fenomeno crescente dell’omosessualità tra i giovani.

Il libro si trova anche on line in formato ebook.

Famiglia e lavoro per una sinergia fondante

Famiglia e lavoro per una sinergia fondante

Famiglia e lavoro per una sinergia fondante

Un workshop rivolto a imprenditori e manager dai 25 ai 40 anni, con ospiti provenienti dal mondo dell’imprenditoria e della politica.

Le politiche sociali possono essere ripensate partendo dalla idea, così antica eppure così moderna, che riconosce come primo fattore di costruzione sociale la responsabilità umana. (…). Nella Costituzione italiana la famiglia è riconosciuta come società naturale fondata sul matrimonio. Per effetto della assunzione di responsabilità pubblica che consegue al matrimonio e della stabilità degli affetti, la famiglia genera un valore sociale aggiunto. La famiglia non costituisce quindi una mera comunità di affetti libera da vincoli. Né può essere raffigurata quale cellula genetica dello Stato. Si configura, piuttosto, come il nucleo primario intorno al quale si addensa la vita sociale, capace di trasmettere al singolo il primo impulso al sentimento della solidarietà, secondo la concezione personalistica accolta dal Costituente. (dal Libro Bianco sul futuro del modello sociale, La vita buona nella società attiva, Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche sociali, maggio 2009)

Il numero massimo è di 40 persone e la partecipazione è su invito personale, confermato dal comitato organizzatore. Il workshop si tiene presso Il Borro, località Loro Ciuffenna, vicino ad Arezzo.

www.ilborro.com

Lui e Lei adolescenti

Lui e Lei adolescenti - ribellione e consapevolezza

L’ Accademia dei Ponti organizza il ciclo di incontri per genitori “Lui e Lei adolescenti: ribellione e consapevolezza”.

Ogni incontro ha il seguente programma:

19.45 (arrivo dei partecipanti) e 20.00 (inizio del colloquio)

20.45 (cena a buffet)

21.45 (fine incontro)

Gli incontri si terranno nelle seguenti date:

13 Ottobre 2009 Anna Doriano: il rapporto di coppia visto dagli adolescenti

18 Novembre 2009 Leda Galli: dal corpo alla persona

18 Dicembre 2009 Roberto Marchesini: ideologia del gender

13 Gennaio 2010 Antonella Bevere: ragazzi e videogames

 

scarica QUI il programma degli incontri